Bester-I-Mayotte.jpg
Zanele Muholi

Muholi usa la fotografia come strumento politico per ridefinire - attraverso la produzione di stereotipi - le nostre idee sul colore della pelle, sul genere sessuale, sulle questioni sociali che ancora oggi creano confini e barriere

Robert-Mapplethorpe-Self-portrait-1988-2
Robert Mappelthorpe

Robert Mappelthorpe, grande nome della fotografia, si è sempre autoritratto con grande maestria, giocando sulla provocazione, sulla scoperta di sé, sul racconto della sua trasformazione identitaria. L'autoritratto in cui tiene fra le mani un bastone a forma di teschio l'ha scattato pochi giorni prima di morire di Aids, raccontandosi fino all'ultimo istante. 

shirin-neshat-finarte-asta-1.jpg
Shirin Neshat

Le opere di Shirin Neshat, pongono in relazione la religione islamica, il femminismo, il rapporto fra i sessi e il desiderio di espressione. Le sue opere sono un varco di luce contro pregiudizi e contraddizioni. La sua azione performativa consiste nello scrivere sulle sue immagini, in calligrafia, parole di grandi poemi iraniani.

Juno-Calypso-A-Dream-in-Green-2015.jpg
Juno Calypso

La giovane artista londinese Juno Calypso ha dato vita ad una galleria di personaggi femminili che affrontano con sarcasmo e ironia i cliché legati alla donna contemporanea. Inducendo ad una riflessione dai contorni molto seri. 

Pulgarin_Dolores-y-ElRio-de-Papa-Firo_20
Antonio Pulgarin

Fragments of the Masculine è un progetto di Antonio Pulgarin che utilizza la fotografia e il collage fotografico per creare opere che affrontano i temi dell'identità culturale, della memoria e dell'identità di genere. Il tentativo di affrontare il tema del 'machismo', caratteristico della cultura sudamericana, per ridefinire un immaginario e fare riflettere sull'identità maschile. 

80722453-7357-417e-8ed3-d93c092350f6_655
Amalia Ulman

Nel 2014, l’esperimento di un’artista argentina su Instagram diventò virale. Amalia Ulman, classe 1989, aveva convinto i suoi 90 mila follower di essere una vera influencer, grazie a un sapiente mix di foto e video che ritraevano un lifestyle lussuoso e la finta ricerca di una fama da ‘IT girl’ nella competitiva città di Los Angeles. Come poi ammise la stessa Ulman, quattro mesi dopo, tutti i post erano stati costruiti a tavolino, per una performance dal nome Excellences & Perfections che è stata anche esposta alla Tate Modern di Londra.

DSC_1892-4.jpeg
Andi Schreiber

Andi Schreiber con il suo lavoro Pretty, Please vuole riflettere sulle trasformazioni del corpo e sull'incapacità di se stesse, e del mondo, di accettarle, perché il culto della giovinezza attraverso il filtro mediatico sembra regnare indiscusso. Schreiber usa allora l'autoritratto come strumento per parlare di sé, per accettarsi, e soprattutto per affermare il suo diritto ad essere guardata. 

IMG_7874-copiak.jpg
Claudia Amatruda

Claudia Amatruda è foggiana e ha 23 anni. Quattro anni fa la sua vita è cambiata non poco quando ha ricevuto una diagnosi parziale riguardante il suo stato di salute: neuropatia delle piccole fibre, disautonomia e (forse) connettivopatia ereditaria. Si tratta di una malattia rara, alla quale si è ispirata per l’ultimo suo progetto “Naiade“.

Chiara-Cordeschi-32.jpg
Chiara Cordeschi

Chiara fa uso a dell’autoritratto fotografico o della proiezione di sé in collage, sculture, materiali d’archivio e altri media, mettendo in scena azioni sovversive volte a indagare l'identità femminile e i retaggi del nostro mondo. L’uso del suo corpo è performativo, vicino alla body art e alle avanguardie femministe anni Settanta.

30-lauraaguliargrounded1112006-1024x1002
Laura Aguilar

Le sue opere consistono principalmente in ritratti, in particolare di membri di gruppi sociali di solito invisibili nelle correnti della cultura ufficiale: lesbiche di origine sudamericana, coppie afroamericane, persone obese. Il lavoro con i soggetti da lei intrapreso prevede la collaborazione fra fotografo e modello, in modo da annullare la differenza di "potere" fra chi è dietro l'obiettivo e chi davanti, secondo la tradizione del documentario sociale.